11 Luglio 2020: Juventus-Atalanta

Attraverso il Canale Youtube Ufficiale della Serie A TIM vi offriamo questo gustoso amarcord della data odierna. É l’ 11 Luglio 2020 e Juventus e Atalanta si affrontano per la Tredicesima Giornata del Girone di Ritorno della Serie A TIM 2019/20.

Il mondo é stravolto dalla pandemia Covid-19. Dopo un lungo stop il campionato ‘deve‘ riprende in estate con le restanti giornate da disputare. Nel frattempo la Juventus (allenata in panchina da Maurizio Sarri) si appresta a continuare il suo dominio sul massimo torneo italiano. Il nono Scudetto consecutivo é solo questione di giorni; i ragazzi in bianconeri conquistano il 38esimo scudetto finendo la stagione piú irregolare della storia con un solo punto di vantaggio dall’ Inter.

Dall’altra parte c’é l’ Atalanta che vive un periodo d’oro. Allenata da un piemontese (e juventino) doc come Gianpiero Gasperini si issa nelle posizioni nobile del campionato. Così facendo riuscirá a conquistare un altro piazzamento per la UEFA Champions League.

 

Buona Visione!

FINO ALLA FINE

 

 

 

Stagione 2019-20 – Serie A – 13esima Ritorno
Torino – Allianz Stadium
Sabato 11 Luglio ore 21.45
JUVENTUS-ATALANTA 2-2
Marcatori: 16′ Zapata (A), 55′ rigore, 90′ rigore Ronaldo (J), 80′ Malinovsky (A)

Juventus: Szczensy, Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo (56′ Alex Sandro), Rabiot, Betancur, Matuidi (82′ Ramsey), Bernardeschi (57′ Douglas Costa), Dybala (69′ Higuain), Ronaldo
A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Chiellini, Pjanic, Olivieri, Muratore
Allenatore: Maurizio Sarri

Atalanta: Gollini, Toloi, Palomino (75′ Caldara), Djimsiti, Hateboer, De Roon, Freuler (75′ Tameze), Castagne, A.Gomez (68′ Malinovskyki), Ilicic (58′ Pasalic), Duvan Zapata (67′ Muriel)
A disposizione: Sportiello, F.Rossi, Sutalo, Czyborra, Bellanova, Colley
Allenatore: Gianpiero Gasperini

Arbitro: Giacomelli
Ammonizioni: Bernardeschi, Cuadrado, Rabiot (J), Pasalic, Hateboer (A)

 

 

[table id=1 /]

[table id=4 /]

[table id=5 /]

[table id=6 /]

 

 

 

 

Così nasce una Leggenda

Una panchina in Corso Re Umberto, uno dei viali nobili nel centro di Torino. Vi si ritrova un gruppo di amici uniti dalla passione per il football, quel gioco così speciale, da poco “importato” dall’Inghilterra. C’è un’idea che li stuzzica: fondare una società sportiva che proprio nel football abbia la sua ragione d’essere. I ragazzi studiano al Liceo Classico Massimo D’Azeglio, sono istruiti e il più grande tra loro non supera i 17 anni. Per questo il nome che scelgono, in latino, significa “gioventù”. Quel nome è Juventus. È il 1 novembre del 1897. Loro ancora non lo sanno, ma hanno dato vita a una leggenda.

Nasce così, quasi per gioco, la squadra più gloriosa d’Italia.

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG:

Facebook: http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram: http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter: http://twitter.com/storia_juventus

 

★ JUVENTUS FOOTBALL CLUB ★
★ TWO COLORS ONE LOVE ★
★ FINO ALLA FINE ★

/ 5
Thanks for voting!