8 Novembre 1992: Juventus-Udinese

Grazie a Youtube vi offriamo questa gustosa pillola di storia. É l’ 8 Novembre 1992 e la Juventus cerca di fermare l’egemonia del Milan che da un paio d’anni o piú ‘ammazza‘ il campionato senza scampo.

Si disputa infatti la parita Juventus-Udinese valevole per la nona giornata del girone di andata del Campionato di Serie A 1992-93. Il tutto ció avviene allo ‘Stadio delle Alpi’ di Torino.

Sará un impresa quasi impossibile in campionato, ma tant’é che con questo Roberto Baggio (capitano e uomo simbolo della squadra in Italia e nel mondo) tutto é possibile! Proprio contro i friuliani il ‘Divin Codino’ giocherá una delle piú belle partite disputate in bianconero. Una gara che metterá in risalto la classe, la pericolositá sotto rete e chi ne ha piú ne metta di uno dei giocatori piú forti dell’ ultra-centenaria storia della Juventus.

SPETTACOLARE!

Godetevi il video!

FINO ALLA FINE

 

 

https://youtu.be/sbvIBeclwmw

 

 

 

Campionato di Serie A 1992-1993 – 9 andata
Torino – Stadio Delle Alpi
Domenica 8 novembre 1992 ore 14.30
JUVENTUS-UDINESE 5-1
MARCATORI: Baggio R. 21, Baggio R. 23, Pellegrini autorete 25, Balbo 37, Baggio R. 42, Baggio R. 86

JUVENTUS: Peruzzi, Torricelli, Baggio D., Galia, Kohler, Carrera M., Di Canio, Platt (Marocchi 55), Vialli, Baggio R., Moeller (Rampulla 74)
Allenatore: Giovanni Trapattoni

UDINESE: Di Sarno, Pellegrini, Orlando, Sensini, Calori, Mandorlini, Mattei, Rossitto (Kozminski 55), Balbo, Manicone, Branca
Allenatore: Albertino Bigon

ARBITRO: Cardona
ESPULSIONI: Peruzzi 73 (Juventus)

 

 

[table id=1 /]

[table id=4 /]

[table id=5 /]

[table id=6 /]

 

 

 

 

Così nasce una Leggenda

Una panchina in Corso Re Umberto, uno dei viali nobili nel centro di Torino. Vi si ritrova un gruppo di amici uniti dalla passione per il football, quel gioco così speciale, da poco “importato” dall’Inghilterra. C’è un’idea che li stuzzica: fondare una società sportiva che proprio nel football abbia la sua ragione d’essere. I ragazzi studiano al Liceo Classico Massimo D’Azeglio, sono istruiti e il più grande tra loro non supera i 17 anni. Per questo il nome che scelgono, in latino, significa “gioventù”. Quel nome è Juventus. È il 1 novembre del 1897. Loro ancora non lo sanno, ma hanno dato vita a una leggenda.

Nasce così, quasi per gioco, la squadra più gloriosa d’Italia.

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG:

Facebook: http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram: http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter: http://twitter.com/storia_juventus

Dailymotion: www.dailymotion.com/juventuslastoriasiamonoi

 

★ JUVENTUS FOOTBALL CLUB ★
★ TWO COLORS ONE LOVE ★
★ FINO ALLA FINE ★

/ 5
Thanks for voting!