9 Gennaio 2022: Roma – Juventus

É il 9 Gennaio 2022 ed attraverso filmati,foto e link tratti da internet vi riproponiamo la gara valevole per la ventunesima giornata del Campionato di calcio Italiano Serie A TIM 2021/22. Riviviamo Roma-Juventus

Buona Visione! 


Stagione 2021-22 – Serie A – 21esima giornata
Roma – Stadio Olimpico
Domenica 9 Gennaio 2022 ore 18.30

Roma-Juventus 3-4

Marcatori: 11′ Abraham (R), 18′ Dybala (J), 3′ st Mkhitaryan (R), 8′ st Pellegrini (R), 25′ st Locatelli (J), 29′ st Kulusevski (J), 32′ st De Sciglio (J)

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio 5,5; Maitland-Niles 6, Smalling 5, Ibanez 5, Vina 6; Cristante 6, Veretout 6 (33′ st Perez 6); Mkhitaryan 6, Pellegrini 6 (43′ st Mayoral sv), Afena-Gyan 6,5 (26′ st Shomurodov 6); Abraham 6,5.
Allenatore: Mourinho 5

Juventus (4-2-3-1): Szczesny 7; Cuadrado 5,5, de Ligt 5, Rugani 6, De Sciglio 7; Bentancur 5 (19′ st Arthur 6), Locatelli 6,5; McKennie 6,5, Dybala 6,5, Chiesa 6 (32′ Kulusevski 6,5); Kean 5 (19′ st Morata 7).
Allenatore: Allegri 6,5

Arbitro: Massa
Ammoniti: Cuadrado (J), Veretout (R), Ibanez (R), Locatelli (J), Cristante (R)
Espulsi: de Ligt (somma di ammonizioni)



Serie A, Roma-Juventus 3-4: Allegri allunga su Mou in classifica

Partita pazza all’Olimpico: Dybala risponde ad Abraham, Mkhitaryan e Pellegrini allungano, ma in 7′ di blackout giallorosso i bianconeri la ribaltano con Locatelli, Kulusevski e De Sciglio. Nel finale rosso a de Ligt e rigore sbagliato da Pellegrini

 

La Juventus batte 4-3 la Roma nella 21esima giornata di Serie A e allunga sui giallorossi in classifica. All’Olimpico succede di tutto: padroni di casa avanti con Abraham (11′), ma raggiunti subito da Dybala (18′). Nella ripresa gli uomini di Mou allungano con Mkhitaryan (48′) e Pellegrini (53′), ma vengono ribaltati dai gol di Locatelli (70′), Kulusevski (74′) e De Sciglio (77′). Nel finale espulso de Ligt e rigore sbagliato da Pellegrini.

LA PARTITA

Una partita folle, tra due squadre che in 90′ mettono in mostra il meglio e il peggio del loro repertorio, evidenziando anche tutti i loro limiti, e che alla fine premia il gruppo capace di crederci fino in fondo e di rimanere con la testa sul campo sino al triplice fischio. È questa la sintesi di una delle Roma-Juve più spettacolari degli ultimi anni, dalla quale alla fine escono vincenti i bianconeri, grazie ai cambi (su tutti l’ingresso di Morata), grazie a un eroe inatteso come De Sciglio, grazie a Szczesny, ma anche (e forse soprattutto) grazie a un blackout totale e imprevedibile che colpisce i giallorossi nel loro momento migliore. La Juve resta sul treno del quarto posto riuscendo a non perdere troppo contatto dall’Atalanta, la Roma incappa nel secondo, pesante ko di fila, scivolando anche alle spalle della Lazio.

LE PAGELLE BIANCONERE

 

Kean 5 – Si abbassa spesso per andare a caccia del pallone, fatica a dare profondità alla squadra e in area gli arrivano pochissimi palloni giocabili. Non era la sua partita, l’ingresso di Morata lo certifica.
Dybala 6,5 – Un grande primo tempo, in cui è lui l’uomo a cui ruota attorno tutta la manovra della Juve, condito da uno splendido gol. Cala nella ripresa, ma era la prima da titolare dopo quasi un mese.
Morata 7 – Il suo ingresso cambia il volto della Juve, facendole ritrovare profondità e pericolosità in avanti. Serve anche a Locatelli l’assist che dà il via alla rimonta.
de Ligt 5 – Abraham è un avversario tosto e lui lo soffre non poco. Un fallo di mano da cui nasce la punizione-gol di Pellegrini (primo giallo), un altro fallo di mano da cui nasce il rigore sbagliato, per sua fortuna. Il rosso gli costerà la Supercoppa.

 

 

/ 5
Thanks for voting!