Bravi e dannati. I giocatori più geniali e ribelli della storia del calcio.

Chi non conosce storie curiose, aneddoti da far strabuzzare gli occhi, caratteri eccentrici ecc., ecc. che riguardino il mondo del calcio? “Bravi e dannati. I giocatori più geniali e ribelli della storia del calcio” allora fa al caso vostro!


Sebbene il gioco stesso sia semplice e facilmente pratticabile, i protagonisti del ‘football’ sono essi stessi degli autentici simboli di originalitá, esempi chiari di come un essere umano possa ‘rovinarsi’ la vita praticando quello che é (per molti comuni mortali) il passatempo piú bello della vita.


Questo libro narra delle ‘geste’ andate nella Storia del mondo pallonaro di personaggi come Paul Gascoigne, Gigi Meroni, Carlos Valderrama. Ma anche le traversie in campo e fuori di uomini tipo Pak Doo Ik, Ezio Pascutti o Manu ‘Garrincha’.


Inoltre c’é chi ha passato la soglia dello sport per invischiarsi con la politica come Carlos Caszely, Matthias Sindelaar e Socrates?


Geni dal valore assoluto come George Best, Diego Armando Maradona che oltre che per le loro prodezze sul rettangolo verde del campo hanno calcato i rotocalchi e le pagine piú insulse del ‘gossip’ di tutto il globo?
Si chiamano in fondo ‘fuoriclasse’ non per niente. Gente che svegliarsi la mattina per andare al lavoro non gli garba per nulla (lo fanno sì ma con il loro stile!) Gente geniale, dannati in campo e fuori che vivono la vita terrena come preludio alla vita eterna sui posteri.

Abbiamo letto per voi questo stupendo lavoro scritto che, forse, non sará di buon esempio per le nuove generazioni ma comunque da l’idea di come il pallone possa non solo essere giocato di testa, ma possa anche dare alla testa!!

Apparte le battute piú o meno digeribili ..


A voi il libro, sperando che vi piacca. Buona lettera & divertimento.


Questo libro racconta le ribellioni, i colpi di testa, i vizi e le peculiarità che hanno caratterizzato alcuni grandi campioni del calcio mondiale.

Bravi e dannati. I giocatori più geniali e ribelli della storia del calcio.

Bravi e dannati. I giocatori più geniali e ribelli della storia del calcio.

Carlos Valderrama
Eric Cantona
Gigi Meroni
Carlos Caszely
Ezio Pascutti
Pak Doo Ik
René Higuita
Paul Gascoigne
Paolo Sollier

Quale fu il vero motivo della morte di Matthias Sindelar, l’asso austriaco che si ribellò alla Germania nazista? Dove spese tutti i suoi guadagni l’incontenibile George Best? La storia del calcio non è fatta solo di vittorie e sconfitte sul campo, di statistiche epalmarès. E fatta anche delle storie personali dei tanti calciatori che l’hanno costruita: uomini normali, nonostante la fama e la ricchezza, capaci di gesti di grande coraggio e preda di grandi debolezze. Questo libro racconta le ribellioni, i colpi di testa, i vizi e le peculiarità che hanno caratterizzato alcuni grandi campioni del calcio mondiale.

Che si tratti di gesti di rivolta contro le regole imposte dalla società del loro tempo, di comportamenti extra-calcistici discutibili o semplicemente di scelte e decisioni eccentriche, quelle descritte da Luca Baccolini sono storie che ogni appassionato di pallone dovrebbe conoscere. Non si diventa campioni senza infrangere qualche regola Tra i giocatori presenti nel libro: Diego Armando Maradona, Dio; Matthias Sindelar, Il Mozart del pallone; George Best, Non morite come me; Gigi Meroni, La farfalla; Pak Doo Ik, Il finto dentista; Ezio Pascutti, Il gol addosso; Omar Sivori – Anarchia al potere; Socrates, Il dottore; Carlos Humberto Caszely, L’incubo di Pinochet; Carlos Alberto Valderrama, Flemma e stile; René Higuita, Lo scorpione; Garrincha, L’angelo dalle gambe storte; Paul Gascoigne, La gazza; Paolo Sollier, Compagno centravanti; Eric Cantona, Kung-Fu.

/ 5
Thanks for voting!