Le probabili formazioni di Salernitana – Juventus

Attraverso i ‘suggerimenti‘ dei vari siti online vi facciamo intravvedere come dovrebbero essere le formazioni di Salernitana-Juventus

La gara é valevole per la Quindicesima Giornata del Campionato di Serie A TIM 2021/22.

La partita si giocherá allo ‘Stadio Arechi’ di Salerno.

 

 

 

FINO ALLA FINE
FORZA JUVENTUS

 

 

 

Salernitana (3-5-2): Belec; Veselj, Gyomber, Gagliolo; Zortea, Di Tacchio, Coulibaly L., Obi, Ranieri; Bonazzoli, Djuric

Allenatore: Stefano Colantuono

Panchina: Kechrida, Fiorillo, Guerrieri, Jaroszynski, Delli Carri, Bogdan, Capezzi, Simy, Vergani

Indisponibili: Russo, Ruggeri, Ribery, Kastanos, Schiavone, M.Coulibaly, Strandberg, Gondo

Squalificati: nessuno

 

Resta in forte dubbio Franck Ribery mentre Grigoris Kastanos e Andrea Schiavone dovrebbero recuperare. Milan Djuric Federico Bonazzoli probabile coppia d’attacco.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Pellegrini; Kulusevski, Betancur, Locatelli, Bernardeschi; Dybala, Kean

Allenatore: Massimiliano Allegri

Panchina: Pinsoglio, Perin, De Ligt, Alex Sandro, Rugani, Morata, Rabiot, De Winter, Arthur, Kaio Jorge, Soulé

Indisponibili: Ramsey, Danilo, De Sciglio, Chiesa, McKennie

Squalificati: nessuno

 

Massimiliano Allegri ha annunciato il forfait di Mattia De Sciglio, non ancora pronto al rientro. Nulla di grave per Weston McKennie, che però non è stato ugualmente convocato. In porta c’è Wojciech Szczesny, si aggrega alla prima squadra anche il 18enne Matias Soulé. Davanti possibile chance per Moise Kean, così come per Dejan Kulusevski che dovrebbe prendere il posto di Adrien Rabiot a sinistra.

 

 

 

[table id=1 /]

[table id=4 /]

[table id=5 /]

[table id=6 /]

 

 

 

 

Così nasce una Leggenda

Una panchina in Corso Re Umberto, uno dei viali nobili nel centro di Torino. Vi si ritrova un gruppo di amici uniti dalla passione per il football, quel gioco così speciale, da poco “importato” dall’Inghilterra. C’è un’idea che li stuzzica: fondare una società sportiva che proprio nel football abbia la sua ragione d’essere. I ragazzi studiano al Liceo Classico Massimo D’Azeglio, sono istruiti e il più grande tra loro non supera i 17 anni. Per questo il nome che scelgono, in latino, significa “gioventù”. Quel nome è Juventus. È il 1 novembre del 1897. Loro ancora non lo sanno, ma hanno dato vita a una leggenda.

Nasce così, quasi per gioco, la squadra più gloriosa d’Italia.

 

INTANTO VI RICORDIAMO I NOSTRI PROFILI SOCIAL OLTRE AL NOSTRO BLOG:

Facebook: http://facebook.com/juventuslastoriasiamonoi

Instagram: http://instagram.com/juventuslastoriasiamonoi

Twitter: http://twitter.com/storia_juventus

Dailymotion: www.dailymotion.com/juventuslastoriasiamonoi

 

 

★ JUVENTUS FOOTBALL CLUB ★
★ TWO COLORS ONE LOVE ★
★ FINO ALLA FINE ★

/ 5
Thanks for voting!